10 modi per scegliere le squadre in educazione fisica

Sicuramente, a molti insegnanti di educazione fisica, sarà capitato di fare le squadre decidendo o chiedendo agli alunni chi voleva fare il capitano. Succede assai spesso, che gli studenti scelgano i loro amici e lasciano per ultimi i ragazzi meno capaci. Gli studenti più sicuri e quelli che si vogliono mettere in mostra, chiedono sempre di essere il capitano e vogliono scegliere la propria squadra in modo da poter vincere, sopravvivere e dominare nell'attività proposta.

Io penso che questa che ho descritto, non sia una strategia sempre utile e non debba essere l'unica modalità nell'effettuazione delle squadre di gioco. Dividere i team in modo da ridurre il confronto e la competizione permette ai ragazzi di concentrarsi sulla costruzione di competenze, rispettando il livello dei compagni e includendo tutti senza pregiudizi e differenze.

Ho pensato pertanto a qualche altra modalità per creare i gruppi durante le lezioni di educazione fisica.



Di seguito troverai i metodi che utilizzo a seconda delle situazioni e dell'età degli alunni per raggruppare gli studenti. • Numeri: allinea casualmente gli alunni e assegna loro un numero uno, due, tre, quattro ecc. a seconda di quante squadre sono necessarie.

• Colori: assegnate casualmente agli alunni un colore usando tanti colori quanti sono le squadre richieste. Per esempio spargo per la palestra tanti delimitatori colorati di 4 colori e dico agli alunni al mio via di essere veloci e raccogliere un delimitatore del colore che vogliono e tornare in fretta al loro posto. Abbino così l'alunno alla squadre in base alla scelta del delimitatore.

• Tecnologia: usa un'app di selezione della squadra come 'Team Shake' la trovate sia su Apple store che Play store, per selezionare casualmente le squadre oppure su pc il software molto utile https://wheelofnames.com/ con questo strumento sempre casualmente potete decidere i nomi dei giocatori o inventarvi diversi giochi legati alla fortuna per effettuare le squadre.

• In ordine alfabetico: gli alunni si allineano in ordine alfabetico per nome, quindi le squadre possono essere suddivise di conseguenza. Variare usando il secondo nome o il cognome.

•Insiemi: gli alunni si muovono nell'area di gioco e al segnale dell'insegnante si dividono in gruppi di tre il più rapidamente possibile. Ripeti per gruppi di quattro, cinque, ecc. e continua finché l'insegnante non ha formato il numero di squadre necessarie per il gioco.

• Scegli una pallina: metti palline colorate o biglie in un sacchetto, ad es. quattro colori se sono necessarie quattro squadre. La palla che un allievo prende dal sacchetto indica in quale squadra si trova.

• Carte da gioco: quando si scelgono fino a quattro squadre, utilizzare un mazzo di carte con la quantità appropriata di carte di ogni seme es. picche, cuori, fiori, quadri. La carta che un allievo sceglie a caso indica la sua squadra.

• Linea del compleanno: gli alunni si mettono in fila per data di compleanno, quindi si suddividono le squadre di conseguenza.

• Caratteristiche simili: gli alunni si raggruppano in base al colore dei capelli, degli occhi, degli hobby, ecc.

• Ordina per altezza: gli alunni trovano un partner che è esattamente della loro stessa altezza e si siedono insieme. Gli alunni poi si alzano e si dividono in due squadre. Questo divertente esercizio può essere svolto con la misura della mano, la misura della scarpa, il colore degli occhi, ecc.


E voi quale strategia adottate per suddividere i vostri alunni ? Scrivetelo e condividetelo con la community nel commenti.

222 views0 comments

Recent Posts

See All