Uda: pallavolo distanziati

Updated: Mar 11

Oggi vi parlo di questa attività che ho svolto poco prima della chiusura delle scuole in palestra.

L'Uda è durata circa un mese: da metà gennaio a fine febbraio.

Premetto che i miei alunni non avevano mai giocato a pallavolo negli anni precedenti, perché il volley veniva proposto solo in terza. Io credo, invece, che uno sport difficile come questo, debba essere presentato già dalla prima classe e sarebbe interessante proporre i prerequisiti anche in 4° e 5° primaria.

Nel rispetto delle restrizioni dovute al Covid, non abbiamo potuto giocare a coppie e a squadre, quindi per rendere meno noiosa l'attività ho inserito delle challenge, che poi sono state utilizzate anche per la valutazione finale.

Sempre nel rispetto delle norme di prevenzione abbiamo utilizzato un pallone per ogni alunno, abbiamo igienizzato spesso le mani e cercavamo di mantenere la distanza di 2 metri tra i compagni.





Inizialmente ho proposto alle classi sia in prima che in terza, giochi di lancio e prese con l'ausilio del muro.

Questi sono prerequisiti fondamentali per un gioco come la pallavolo che andrebbero implementati anche nella scuola primaria.

Lancio della palla al muro con due mani da sopra la testa e riprendo la palla.

Lancio della palla al muro con due mani dal basso e riprendo la palla.

Lancio della palla al muro a una mano e la riprendo (sia con la destra che con la sinistra)

Lancio della palla al muro a due mani ( libero) batto le mani e la riprendo

Lancio della palla al muro a due mani ( libero) batto le mani avanti e dietro alla schiena e la riprendo

Lancio della palla al muro a due mani ( libero) faccio un giro su me stesso e la riprendo

Lancio della palla al muro a due mani( libero) tocco terra e la riprendo

Lancio della palla al muro a due mani ( libero) chiudo gli occhi e la riprendo.

Questi sono alcuni degli esercizi che propongo al muro

Poi liberi nello spazio faccio svolgere alcuni degli stessi esercizi chiedendo di lanciare la palla il più alto possibile e di riprenderla sopra la testa in posizione di palleggio, oppure in posizione di bagher.

Il video che vi propongo mostra alcuni di questi prerequisiti, eseguiti da un alunno.




Le stesse proposte si possono svolgere anche con la rete (in assenza della stessa potete utilizzare il nastro rosso e bianco teso tra le due porte da calcio):

Lanciare sopra la rete e riprendere la palla prima che cada;

lanciare sotto la rete facendo rotolare la palla e riprenderla prima che esca dal campo da pallavolo;

Lanciare la palla dentro a un cerchio posto nel campo di gioco ecc.

Tutte queste esecuzioni cercando di variare il tipo di lancio.


Un 'altra attività che favorisce l'organizzazione spazio tempo è un esercizio a coppie senza condivisione di attrezzi. Gli alunni erano distanziati dalla rete due metri, un alunno aveva in mano un cerchio e l'altro alunno il pallone. Chi aveva il cerchio, doveva cercare di far entrare la palla lanciata dal compagno nel cerchio prima che cadesse a terra. Ho chiesto a chi lanciava di variare i lanci: corto e lungo per permettere a chi riceveva di spostarsi in funzione del lancio.


Poi ho proposto esercitazioni sulla tecnica individuale anche in forma di circuito:

Palleggi al muro nel quadrato;

bagher al muro o sul posto;

palleggio di controllo all'interno di un quadrato di 4x4 metri;

palleggio nel canestro del basket;

battute cercando di colpire i bersagli posizionati all'interno del campo;

palleggio cercando di colpire i bersagli posti nel campo avversario.


Puoi vedere il video per capire bene come abbiamo organizzato l'attività.





Successivamente ho effettuato la valutazione finale. Solitamente quando inizio un'Uda, spiego sempre ai ragazzi quali sono gli obiettivi da raggiungere. In modo particolare i miei alunni sapevano che sarebbero stati valutati sul palleggio al muro, sul bagher, e sulla battuta. Quindi, già dopo la prima lezione, ogni volta che effettuavano la prova nel circuito, chiedevo loro di tener conto delle battute corrette e del numero dei palleggi eseguito. Questo mi ha permesso di effettuare una valutazione di tipo formativo tenendo conto dei progressi raggiunti dall'alunno.


Verifica:

palleggi in 30" nel quadrato al muro,

esecuzione di 10 battute;

bagher al muro in 30"

Lanci e prese al muro:

10 lanci a due mani e riprendo la palla;

10 lanci a due mani, batto le mani e riprendo la palla;

10 lanci a due mani faccio un giro su me stesso e riprendo la palla.

In allegato la tabella con gli esercizi che ho valutato.


pallavoloverifica - Foglio1
.pdf
Download PDF • 21KB

Recent Posts

See All

Prof. Jessica Rivi 

Castellarano Re 

42014 

educazionefisicapertutti@gmail.com

  • Instagram

Iscriviti alla nostra mailing list